mila e shiro

Novità cartoni anni 80 in tv a marzo 2019

Rieccoci con il nostro consueto appuntamento di inizio mese in cui vi aggiorniamo sui cartoni animati degli anni 80 da vedere in tv. Le novità di marzo riguarderanno Italia2, con l’ampliamento dello spazio dedicato all’animazione e l’approdo sulla rete di “Mila e Shiro due cuori nella pallavolo”, e Man-Ga, dove sono in arrivo le repliche di tre serie classiche: “Alpen Rose”, “Space Robot” e “Muteking”.

Se su Italia1 resteranno invariate per questo mese le serie in onda la mattina, tra le 6.50 e le 8.30, nel contenitore Latte & Cartoni, sull’altra rete Mediaset Italia2 a partire dal 18 marzo aumenterà lo spazio riservato ai cartoni animati, con un nuovo titolo in arrivo. La fascia preserale verrà anticipata alle 18.30, per terminare alle 21.10 circa. Al suo interno saranno programmati tre cartoni, ognuno con due episodi: si partirà con la novità “Mila e Shiro due cuori nella pallavolo”, che andrà a precedere “Le avventure di Lupin III”, attualmente già in onda, per concludere con la serie più recente “One Piece”. Per rivivere le sfide tra Mila Hazuki e le sue avversarie nelle palestre scolastiche del Giappone, basterà sintonizzarsi su Italia2, da lunedì al venerdì, alle ore 18.30 e 18.55, facendo magicamente un tuffo negli anni 80, quando la ragazza dai capelli color carota faceva appassionare alla pallavolo milioni di piccoli telespettatori italiani. Vi facciamo presente che dal 1° marzo Italia2 è posizionato sul canale 66 del digitale terrestre, oltre che sul 120, mentre su Tivusat è disponibile al canale 16.

Su Man-Ga (canale 133 di Sky) dal 5 marzo andrà in onda in replica l’anime shojo targato Tatsunoko dal titolo “Alpen Rose”, nella versione integrale e senza censure. Gli appuntamenti quotidiani dal lunedì al venerdì saranno alle 12.30, 18.05, 23.15, 1.35 e 4.20. La serie, prodotta nel 1985 e composta di soli 20 episodi, è la trasposizione dell’omonimo manga di Michiyo Akaishi e può vantare il contributo della grande character designer Akemi Takada. In Italia il cartone è stato trasmesso per la prima volta, monco di un episodio, nell’estate del 1986 su Rete4 all’interno di Ciao Ciao, per essere poi replicato sulle tv locali con il titolo “Rosa alpina”. La storia è ambientata tra gli anni Trenta del XX secolo e la Seconda Guerra Mondiale e ha come protagonisti l’orfana Jeudi e il suo amico d’infanzia Lundi, in viaggio per l’Europa alla ricerca del passato della ragazza.

Altra novità, dal 20 marzo, sarà “Space Robot” (titolo originale “Getta Robot”), che verrà trasmesso dal lunedì al venerdì alle 10.40, 15.45, 18.35 e 1.05. Prima serie della storia dell’animazione con un robot componibile, realizzata nel 1974 da Toei Animation su soggetto di Go Nagai, verrà proposta su Man-Ga in versione integrale, comprendente i 13 episodi (su un totale di 51) non trasmessi in Italia negli anni 80. La Terra si trova di fronte ad un grande pericolo: il risveglio del popolo-rettile del Regno dei Dinosauri dalla sua lunga ibernazione nel sottosuolo. Per contrastarlo, il professor Saotome costruisce un gigantesco robot, che viene alimentato con i raggi getta, una nuova e formidabile fonte di energia da lui scoperta. Nasce così il potentissimo Getta Robot, in grado di assumere tre diverse configurazioni, secondo le combinazioni delle tre navicelle Getta Aquila, Getta Giaguaro e Getta Orso, e di combattere al meglio sia in aria sia sulla terraferma sia in acqua.

muteking

Il 27 marzo, infine, arriverà su Man-Ga “Muteking”, serie del 1980 della Tatsunoko di ben 56 episodi, che segna una simpatica variante sul tema delle Time Bokan. Andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 6.00, 11.05, 15.15, 20.00 e 2.30. Il polipo Takoro, vice-sceriffo del pianeta Tako, viene incaricato della cattura di un gruppo di criminali in fuga, i Fratelli Piovra. Approdati sulla Terra, i bizzarri alieni decidono di stabilircisi e continuare con le proprie malefatte. Anche Takoro arriva sulla Terra, a San Francisco, dove si imbatte in un ragazzo di nome Linn, che coinvolge nella ricerca dei Fratelli Piovra. Attraverso un raggio speciale Takoro è in grado di trasformare Linn in Muteking, un affascinante paladino della giustizia in pattini a rotelle, vestito in stile disco music.

Concludiamo segnalandovi la messa in onda su Rai Gulp, domenica 24 marzo alle ore 21.00, del film a cartoni “Le 12 fatiche di Asterix”. Terzo lungometraggio animato con protagonista il guerriero gallico creato da René Goscinny e Albert Uderzo, è il primo della serie a vantare una sceneggiatura originale che non prende ispirazione da un albo a fumetti. Uscì in tutto il mondo nel 1976, ma in Italia non ebbe una distribuzione cinematografica e arrivò direttamente in televisione sette anni dopo. A trasmetterlo fu Italia1 all’interno di Bim Bum Bam, nel pomeriggio del giorno di Santo Stefano del 1983, con un cast di doppiaggio completamente diverso rispetto ai film precedenti. La trama, molto spassosa, vede Asterix e Obelix alle prese con dodici difficili prove a cui vengono sottoposti da Giulio Cesare, che vuole stabilire una volta per tutte se i Galli siano degli essere superiori.

© Riproduzione riservata

Lascia un tuo commento